Bolzano. La sala slot Colosseum, situata in via Roma 50 è stata presa di mira da due rapinatori nella serata di sabato (9 dicembre).

Era già accaduto lo scorso 5 settembre, alle 8 del mattino: il rapinatore aveva aggredito una dipendente, minacciandola con un coltello e legandola.

Questa volta i ladri, con indosso delle parrucche e delle maschere per non farsi riconoscere, si sono avvicinati alla cassa e hanno sferrato un pugno al dipendente e in seguito si sono impossessati dell’incasso pari ad un migliaio di euro. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia e dei Carabinieri.

Malgrado le varie rassicurazioni da parte dell’amministrazione comunale, sembra proprio che il problema della sicurezza a Bolzano sia lungi dall’essere risolto.