BUONA SCUOLA, URZÌ: DA TOMMASINI SOLO UN’OPERAZIONE DI FACCIATA

Il problema è sempre lo stesso. Le promesse che erano giunte dall’assessorato alla scuola di Tommasini per l’inclusione degli insegnati precari sono state largamente disattese. La legge, impugnata dal Governo sulle questioni che già all’esame in Consiglio provinciale erano apparse poco chiare, poteva fare solo una cosa buona, ovvero l’assorbimento dei precari e non l’ha fatta

PRECARI, URZI’: “NECESSARIO AMPLIAMENTO DELLA PIANTA ORGANICA”

Il primo, importante, passo è stato fatto. L’approvazione da parte della ‪‎Giunta‬ provinciale della delibera sulle assunzioni nel comparto della scuola altoatesina porterà con sé ulteriori 50-60 cattedre che si aggiungeranno a quelle di sempre. Urzì: "Se solo ci fosse stata la volontà politica da parte dell’assessore Christian Tommasini, il problema sarebbe stato risolto in pieno"