Rivedere i criteri per la concessione del Reddito minimo di inserimento.  E’ quanto chiede il consigliere Alessandro Urzì con un’interrogazione urgente alla Giunta provinciale. Una misura straordinaria che possa dare un aiuto concreto a tutti coloro che non abbiano accesso ad ogni altra forma di sostegno al reddito.

“Tanti lavoratori – rileva Urzì – a causa dell’emergenza Coronavirus si sono trovati dall’oggi al domani senza alcuna entrata e non tutti possono accedere alla cassa integrazione straordinaria che nei prossimi giorni sarà implementata anche a livello locale. Per tutti gli altri è necessario un intervento immediato della Provincia. C’è però bisogno di un provvedimento d’urgenza per modificare i criteri di concessione del reddito provinciale di inserimento in modo che per sei mesi possa essere erogato a tutti coloro che a causa della pandemia sono rimasti senza lavoro e non hanno nessuna altra entrata.”