Voti Forza Italia? Eleggi Dorfmann della Svp. Un inganno verso gli elettori dell’intero nord est che non può essere taciuto.

“L’accordo è lo stesso che l’opportunismo sfacciato della Volkspartei cinque anni fa la legò al PD. Una regola della legge elettorale che garantisce anche con pochi voti un eletto a Bruxelles per un candidato della Svp se un partito nazionale gli concede il collegamento e la cessione di un suo eletto. Questa volta questo partito è Forza Italia”, ha dichiarato Alessandro Urzì, consigliere provinciale de L’Alto Adige nel Cuore-Fratelli d’Italia.

“La proposta indecente che Forza Italia propone ai propri elettori di Bolzano, Trento, Bologna, Trieste e dell’intero nord est tanto più in Alto Adige ha la necessità di essere denunciata: dare l’appalto della rappresentanza italiana ad un deputato Svp che sarà uomo della Merkel, è indecente”, ha detto Urzì.

“In Alto Adige si profila un unico Centrodestra, quello che non fa i patti del Nazzareno con il PD, non vende l’anima alla Svp, non si annacqua con i Cinquestelle: è Fratelli d’Italia. L’appello in Alto Adige non poteva essere che concentrato sul dovere di dare voce in Europa alla nostra comunità senza darla in appalto a nessuno, tantomeno alla Svp”, ha concluso Alessandro Urzì.