No alla riduzione delle tariffe per l’asporto dei rifiuti per il Comune di Bolzano ed i comuni vicini come compensazione per il carico ambientale sopportato da questo territorio per un servizio di rilevanza provinciale.

Lo ha deciso questa mattina il Consiglio provinciale rigettando un emendamento che avevo presentato all’assestamento di bilancio.

L’emendamento intendeva finalmente attuare un ordine del giorno approvato quella volta dal Consiglio provinciale sul finire della scorsa legislatura e mai attuato.

Alessandro Urzì
L’Alto Adige nel cuore