“Ricordate lo scandalo della mascherine – e non solo – fatte arrivare dalla Cina da Provincia e Azienda sanitaria, costate milioni di euro ma che poi si è scoperto essere inadeguate a difendere dal virus gli operatori sanitari? Oggi ho votato in Consiglio provinciale il collega consigliere Franz Ploner  – che è un medico, quindi per la sua competenza –  presidente. È stato eletto. Ora vogliamo vederci chiaro. Si chiama commissione d’inchiesta non a caso.

Per la vicepresidenza il minimo era avere un consigliere di lingua italiana e per equilibrio rappresentante della maggioranza. Ma la Lega ha proposto il capogruppo Svp Gerhard Lanz.

Italiani non disponibili per inadeguatezza al ruolo? Nessuna notizia da Carlo Vettori (silenzioso), Mattei ha fatto invece presente di avere già troppo da fare come vicepresidente del Consiglio e capogruppo.

Così la nostra rappresentanza la affidiamo alla Svp.”

Lo ha dichiarato Alessandro Urzì, Consigliere provinciale de L’Alto Adige nel Cuore-Fratelli d’Italia