Negli ultimi mesi Merano è balzata agli onori della cronaca anche per i ripetuti episodi criminosi che hanno destabilizzato il clima di città turistica e preoccupano profondamente l’intera cittadinanza.
Siamo grati agli operatori delle Forze dell’Ordine per l’impegno profuso quotidianamente per garantire la sicurezza ai cittadini e auspichiamo un incremento strutturale del personale del locale Commissariato di P.S. come annunciato mesi fa a seguito agli eventi accaduti a Sinigo.
Riteniamo che, seppur sia stato prodotto il massimo sforzo dalle locali Autorità di polizia, cui ribadiamo pieno sostegno, il potenziamento possa avere incontrato problemi anche di logistica.
Infatti, per legge, agli agenti di nuova nomina – per un breve periodo – spetta l’alloggio di servizio, di cui però, il locale Commissariato di P.S. di Merano è attualmente sprovvisto.
Riteniamo che sanare questa problematica mettendo a disposizione anche grazie ad intese con le istituzioni provinciale e comunale locali agevolerebbe l’arrivo di forze fresche sul territorio ed incrementerebbe la presenza di pattuglie per strada.
Pertanto nelle prossime giornate solleciteremo alle locali Istituzioni un tavolo congiunto per esaminare la nostra proposta e di conseguenza agevolare il potenziamento degli organici per garantire il potenziamento della sicurezza di tutti i meranesi.
Alessandro Urzì, consigliere provinciale FdI
Alfonso Ponticelli, portavoce comunale FdI Merano
Paola Zampieri, referente comunale per il Borgo Sinigo FdI
Fabio Vetrò, referente regionale FdI per i rapporti con le forze dell’ordine
Marco Galateo, coordinatore provinciale FdI