Un intervento urgente del nuovo Governo per sanare la drammatica situazione di stallo  lasciata dal Partito democratico in Alto Adige ai danni dei precari della scuola dell’Alto Adige.

Lo chiedono con una interrogazione al Ministro dell’Istruzione, in accordo con il consigliere provinciale de L’Alto Adige nel cuore – Fratelli d’Italia Alessandro Urzì, le deputate di Fratelli d’Italia Monica Ciaburro e Maria Cristina Caretta. Le possibilità di assorbire nella scuola altoatesina  i docenti precari non ancora stabilizzati ci sono, così come le richieste di personale. Le due deputate di fratelli d’Italia chiedono quali iniziative intenda promuovere il Governo per verificare l’attuazione concreta dei princìpi in tema di stabilizzazione dei docenti precari richiamati della legge n. 107 del 2015 anche nella Provincia autonoma di Bolzano, quali iniziative di competenza il Governo intenda adottare, anche avviando uno specifico confronto con la Provincia di Bolzano, per un pieno ed effettivo recepimento dei suddetti princìpi e dell’obbligo del superamento di un concorso per poter accedere agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e quali iniziative si intendano adottare per garantire la mobilità sulle restanti province italiane anche ai docenti iscritti nelle graduatorie ad esaurimento..

Una analoga interrogazione è stata presentata anche in Provincia dal consigliere Urzì.