“Le scritte offensive nei confronti della nostra Nazione accompagnate da simboli nazisti recentemente apparse sulla facciata di un edifico in passaggio Stuflesser, che collega Corso Libertà con i Portici a Merano, sono un autentico sfregio che muove all’indignazione qualsiasi cittadino con una coscienza civile.

Parole tracciate con lo spray da persone che termini quali democrazia e rispetto per l’identità altrui non le conoscono neppure.

Si attivi il Comune di Merano per individuare, in collaborazione con le Forze dell’ordine, gli autori dello spregevole gesto e per cancellare immediatamente tali scritte che, oltre a costituire un elemento di indubbio degrado, possono oggettivamente contribuire a fomentare pericolose forme di contrapposizione etnica e politica.”
Lo ha dichiarato il consigliere provinciale dell’Alto Adige del cuore Alessandro Urzì