Tutte le ragioni del no alla riforma truffa della Costituzione di Matteo Renzi. Non taglierà i costi della politica, non abolirà il Senato, toglierà diritti ai cittadini, non snellirà i percorsi di approvazione delle leggi. Renderà Parlamento, Corte Costituzionale, Presidente della Repubblica schiavi di un partito senza maggioranze reali nel Paese. Una riforma ad uso e consumo del premier e del suo partito. Oggi ho partecipato per L’Alto Adige nel cuore alla presentazione del Coordinamento del no con Elisabetta Gardini e #Scibelli (Forza Italia Alto Adige Südtirol), Maurizio Fugatti (Lega Nord Alto Adige-Südtirol), Salvatore Piras del primo Comitato per il No locale.

Alessandro Urzì
Consigliere provinciale e regionale de L’Alto Adige nel Cuore