Un’interrogazione in Provincia è stata presentata nei giorni scorsi dal consigliere provinciale di Fratelli d’Italia – L’Alto Adige nel cuore Alessandro Urzì per sollecitare un intervento a tutela del parco pubblico in località “Birti” che il Comune di Vadena intererebbe spianare per realizzarvi 17 posti macchina.

Urzì ritenendo irricevibile la proposta di cancellare un’ampia zona verde comprendente anche un’area cani per fare posto a dei parcheggi ha chiesto  un intervento della Provincia in sede di potere di controllo sui comuni anche per valutare se gli interventi annunciati non contrastino con le vigenti norme di salvaguardia del verde pubblico. Il problema del posteggio selvaggio sul marciapiede – così Urzì –  va risolto per questioni di sicurezza. Ma prima di partire con le ruspe  va verificata ogni  ipotesi alternativa. L’area verde – ha concluso Urzì – è un bene pubblico, che va preservato ad ogni costo. Il Comune ci ripensi.”